mercoledì 13 giugno 2012

Ib ミ☆

Si dice che gli spiriti dimorino negli oggetti nei quali le persone riversano i propri sentimenti.
Ho sempre pensato che, se questo è vero, allora deve essere lo stesso per l'arte.
Quindi oggi, mi dedicherò anima e corpo al lavoro, in modo tale da trasmettere il mio stesso spirito nelle mie creazioni.

Ib. Lo stesso motore di base di Yume Nikki, RPGMaker 2003, ma tutta un'altra storia.
Sia in senso stretto che nel senso gameplay, musica... beh quella roba lì.

Ib. Cortino ma ben curato. Colonna sonora forse non proprio memorabile salvo alcune tracce ma che fa decisamente il suo dovere. Poco più di una decina di BGM e millemila effetti sonori.

Ib. Decisamente creepy. Pensate che un museo abbandonato al buio abitato da opere d'arte che si animano sia divertente?
NON QUANDO ORDE DI DONNE ESCONO DAI FOTTUTI QUADRI ALL'IMPROVVISO
NON QUANDO I MANICHINI TI INSEGUONO CON LE BRACCIA IN AVANTI
NON QUANDO TUTTO UN MONDO IN ACRILICO TENTA DI UCCIDERTI

Tutto comincia quando la piccola Ib, nove anni, va al museo a vedere la mostra di Guertena con mamma e papà. Li perde di vista, s'incanta di fronte ad un quadro e prima che se ne renda conto si ritrova da sola nel museo.
Al buio.
Suoni di passi che si avvicinano sempre di più ma senza l'ombra di nessuno.
A parte vernice (pensavo fosse sangue inizialmente ma visto l'ambiente suppongo sia vernice) rossa che sborda dalla finestra e ombre che passano di sfuggita.
E tutte le porte chiuse.
Such a nice place.
L'unica cosa da fare per Ib è saltare dentro ad un dipinto e vedere che fare da lì in poi.
Ricordo che questa bambina è tutta sola attaccata da mille creature inquietanti e ha nove anni attenzione gente nove anni e la sua vita è legata ad una rosa che le provocherà la morte se tutti i suoi petali cadranno

SCARY STUFF

Per fortuna più avanti compare il buon Garry (che ha meno palle di Ib nonostante abbia probabilmente più del doppio degli anni) e Mary my love (non ho assolutamenteun debole per le bionde nono) e la cosa diventa leggermente meno inquietante. Però i suoi salti dalla sedia te li fa fare eccome.

Una piccola perla, insomma. È gratuito e ha 5 finali diversi, non è molto lungo e si può finire tranquillamente anche in un giorno! Giocateci, se potete. 
 Carrie Careless and the Galette des Rois! Un'adorabile storia illustrata per bimbi.

Nessun commento:

Posta un commento